WWW.SPORTALRIMINI.COM


RIMINI vs. VERONA 3-0
Data: Lunedė, 20 Novembre 2006 @ 13:16:00
Sport Calcio

Vittoria schiacciante del Rimini che in appena 26 minuti del primo tempo affonda inesorabilmente le speranze del Verona di uscire imbattuto

FORMAZIONI
RIMINI
(4-2-3-1)
Handanovic, Baccin(15' st Vitiello), Digao, Porchia, Regonesi, Cascione, Tasso, Pagano, Ricchiuti, Valiani(26' st Bravo), Jeda(20' st Moscardelli)
A disp: Pugliesi, Milone, Matri, Bischeri
All. Acori
VERONA
(4-3-3)
Pegolo, Pedrelli, Perticone, Turati, Teodorani, Pulzetti, Mazzola, Guarente, Greco(33' st Mancinelli), Nieto(6' st Da Silva), Foderato(26' st N'Ze)
A disp: Vanstrattan, Cutolo, Dianda, Magliocchetti
All. Ficcadenti
RETI
21' pt Cascione, 23' pt Jeda, 26' pt Porchia

ESPULSI
25' pt Perticone per fallo da ultimo uomo

AMMONITI
Greco

TERNA ARBITRALE:
Velotto di Grosseto
Calcagno - Bernardoni P.
Paoloemilio

Vittoria schiacciante del Rimini che in appena 26 minuti del primo tempo affonda inesorabilmente le speranze del Verona di uscire imbattuto dal terreno del Romeo Neri. Davanti ad una numerosa cornice di pubblico i biancorossi di mister Acori mettono in scena una grande partita e vanno in rete prima con Cascione, poi raddoppiano con Jeda e chiudono la tripletta con Porchia. I veneti resistono per una ventina di minuti poi al primo vero affondo riminese iniziano a vacillare. Al 4' la prima azione della gara č di Greco che parte palla al piede e calcia a rete mettendo la sfera a lato di poco. La replica biancorossa dopo venti minuti con Pagano che dalla fascia destra si accentra e di sinistro spara a rete un rasoterra a fil di palo che Pegolo in tuffo mette in angolo. Dalla bandierina il cross di Pagano pesca la testa di Cascione che indirizza all'incrocio dei pali la sfera che prima tocca il legno e poi si insacca in rete (21'). Appena un giro di lancette e Ricchiuti serve Jeda che apre sulla sinistra per Valiani che calcia a rete, sulla traiettoria interviene ancora Jeda che imprime al cuoio il tocco decisivo. Al 26' il tris č servito: assist di Tasso per Valiani che vola tutto solo sulla sinistra, Perticone lo affonda e viene espulso la conseguente punizione dal limite dell'area viene calciata da Porchia che la spedisce in rete con Pegolo che resta immobile. Non succede pių nulla fino al termine dei primi 45 minuti poi nella ripresa al 14' Regonesi calibra un cross perfetto per la testa di Jeda che incorna a rete ma mette di un soffio alto sulla traversa. Il pių attivo dei veronesi č Greco ma Handanovic non corre mai pericoli veri poi Valiani al 18' potrebbe andare a rete (assist di Cascione) ma calcia sul corpo di Pegolo. Il quarto goal sembra cosa fatta al 25' quando Moscardelli fa partire un siluro dal limite dell'area che si stampa sulla traversa. L'attaccante biancorosso al 36' rifinisce per Ricchiuti che calcia a rete, ma il cuoio esce di poco sul fondo. Il Verona giustifica la trasferta in Romagna al 40' quando Da Silva a pochi passi da Handanovic conclude alto. Al primo minuto di recupero (46') palla a Regonesi che dalla distanza lascia partire un sinistro bellissimo che sfiora il palo alla destra di Pegolo.

www.riminicalcio.com



Il documento proviene da Lo Sport a Rimini e Provincia
http://www.sportalrimini.com

L'indirizzo di questa notizia č:
http://www.sportalrimini.com/article.php?sid=4060